la tentazione di abitare

0
2147

anonimo-13-9497247

Ritrarre gli oggetti anonimi, che fondano il nostro quotidiano, che si accumulano così numerosi da interferire su tutto quello che si muove nell’orbita della nostra civiltà, rappresenta un tentativo di volgere lo sguardo sul banale, sul significato intrinseco degli oggetti che possiedono la qualità di non essere notati. L’oggetto anonimo ha a che fare con  una sostanziale non intenzionalità estetica, non ha la pretesa di essere bello, ed i criteri estetici sembrano esclusi da ogni tipo di ricerca sulla forma. Questa serie di disegni tenta perciò di svelare la potenzialità del banale, a dargli una dignità di genere, come se si trattasse di un piccolo archivio di nature morte.        

Text and drawings by Marta Orlando.